The norwegian way

di Antonio Leotta

Ottobre 2018, tarda serata di un giorno qualunque. Francesco mi chiama dall’Olanda insinuando una pulce nel mio orecchio, un viaggio di pesca in Scandinavia alla ricerca di trote, temoli e lucci. Qualche giorno dopo mi chiama anche Giovanni, a sua volta già raggiunto telefonicamente dall’olandese, a perorare la causa scandinava. Ammetto, non ci è voluto molto a convincermi, anzi, a mia volta ho tirato dentro anche Matteo, per quella che sarebbe stata una bellissima esperienza nelle terre del Nord in un periodo in cui la luce non si piega mai veramente al buio, giugno 2019.

Continua a leggere l’articolo sul numero di settembre di CORRENTI.