Selvatiche di fondovalle

di Silvio Fattori

Il mese di maggio è sicuramente uno dei più vivi per la pesca della trota in torrente. Siamo agli inizi di una stagione un po’ particolare dove si sono alternate giornate fredde ad altre più gradevoli. Questo è il momento di tentare nei tratti di fondovalle dei fiumi e dei torrenti…

I tratti di fondovalle dei fiumi e dei torrenti sono sicuramente i più insidiosi da affrontare. La difficoltà principale è quella di trovarsi di fronte ambienti di larghezza notevole, quindi, anche la ricerca del pesce non è così immediata salvo postazioni segnate. A differenza di un torrente di montagna dove la risalita ci impone di pescare in determinate postazioni, l’ambiente è talmente stretto e di conseguenza le difficoltà di approccio sono assai ridotte.

Continua a leggere l’articolo sull’ultimo numero di CORRENTI!